Circolari per i clienti

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

   

1. La Dichiarazione IMU/TASI 2019

La Dichiarazione IMU deve essere presentata al Comune in cui sono ubicati gli immobili entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta; quest’anno il 30 giugno cade di domenica, pertanto la scadenza slitta al 1° luglio.
La norma prevede che sia presentata al Comune in cui sono ubicati gli immobili anche la Dichiarazione TASI, ma il Dipartimento delle Finanze, già con la Circolare 3 giugno 2015, n. 2, ha precisato che non è necessaria la predisposizione di uno specifico modello di dichiarazione per la tassa sui servizi indivisibili (TASI) e che potrà

Tags:

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

1. Servizio di consultazione delle fatture elettroniche, per l’adesione c’è tempo fino al 1° luglio

Gli operatori Iva e i consumatori finali potranno aderire al servizio per la consultazione delle proprie fatture elettroniche dal 1° luglio al 31 ottobre 2019.
Con Provvedimento n. 164664 del 30 maggio 2019, l’Agenzia delle Entrate, modificando il precedente Provvedimento n. 89757 del 30 aprile 2018, ha infetti differito il termine per l’adesione e ampliato da tre a quattro mesi la finestra temporale precedentemente prevista (31 maggio - 2 settembre), accogliendo le richieste avanzate nei giorni scorsi dagli ordini professionali e dalle associazioni di categoria.
Il Provvedimento ha inoltre disposto che, in caso di

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

  

Installazione di impianti audiovisivi in azienda ed istituto del silenzio-assenso 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - con Interpello n. 3/2019 - ha precisato che non trova applicazione il criterio regolamentato dalla legge n. 241/1990 secondo cui il silenzio dell’amministrazione competente equivale ad accoglimento della domanda nel caso in cui il datore di lavoro abbia chiesto all’INL territorialmente competente l’autorizzazione all’installazione di un impianto di videosorveglianza, ex art. 4, legge n. 300/1970.

Al riguardo, il MLPS ha ricordato che il richiamato art. 4 non consente la possibilità di installare e utilizzare impianti di controllo in assenza di un atto espresso di autorizzazione

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

  

Comunicazione dati liquidazioni periodiche IVA   primo trimestre 2019 ed esterometro di aprile

Scade il 31 maggio 2019 il termine per l’invio della comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relativa al I trimestre 2019. Medesima scadenza è prevista per la comunicazione delle cessioni di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato relative al mese di aprile 2019 (esterometro).

La

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

  

L’attivazione del servizio di consultazione delle fatture elettroniche slitta al 31 maggio

Con il Provvedimento n. 107524 del 29 aprile 2019 l’Agenzia delle Entrate ha differito dal 3 al 31 maggio 2019 la messa a disposizione della funzionalità di consultazione delle fatture elettroniche nel portale “Fatture e Corrispettivi”. Il servizio, previa esplicita adesione, permetterà al contribuente e al suo intermediario di consultare e acquisire le fatture elettroniche e i

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

  

I chiarimenti MLPS sulla CIGS per le imprese appaltatrici di servizi di mensa o di pulizia 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - con Circolare del 27 marzo 2019, n. 5 - ha fornito alcune precisazioni in merito alla possibilità di accesso, per i lavoratori delle imprese appaltatrici di servizi di mensa e pulizia, al trattamento CIGS per crisi per cessazione, in ragione della scadenza del contratto di appalto sottoscritto con l’azienda committente, a sua

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

   

Il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture 2019 e 2018

Scade il prossimo 30 aprile il versamento tramite F24 dell’imposta di bollo virtuale applicata sulle fatture elettroniche emesse nell’anno d’imposta 2018. Si ricorda che, di regola, le fatture non assoggettate ad IVA e di importo superiore a euro 77,47 sono assoggettate all’imposta di bollo pari a euro 2,00.

L’importo dei bolli dovrà quindi essere versato tramite F24 utilizzando il codice tributo

Tags:

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

   

1.  Proroga Comunicazioni IVA 2019

Il 27 febbraio 2019 il Ministero delle Finanze ha ufficializzate le proroghe per le Comunicazioni Iva in scadenza a fine febbraio.

Nello specifico, i nuovi termini stabiliti dal decreto del Presidente del Consiglio firmato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, sono i seguenti:

  • 10 aprile 2019: trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche Iva

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

   

1. I chiarimenti INL sulla stipula di un contratto tempo determinato in deroga assistita

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro - con Nota 7 febbraio 2019, prot. n. 1214 - ha fornito alcuni chiarimenti sulla possibilità di stipulare un contratto a tempo determinato in deroga assistita, ex art. 19, comma 3, D.Lgs. n. 81/2015. 

Al riguardo, l’INL ha ribadito che la possibilità di stipulare tale contratto - fermo restando l’obbligo di apporre una causale giustificatrice -

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

   

1. Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute e Lipe entro il 28 febbraio 

Il 28 febbraio scade il termine, per i soggetti passivi IVA, per inviare la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute, delle note di variazione e delle bollette doganali (spesometro) relative al quarto trimestre 2018 o al secondo semestre 2018. I dati devono essere trasmessi in modalità telematica secondo quanto indicato dall’Agenzia Entrate.

Nel medesimo termine

Lo Studio

Seguici sui social

© 2018 Scapuzzi Rusciano professionisti associati. Designed By WarpTheme